Attrarre e trattenere i migliori talenti attraverso l'Employee Value Proposition

Come attrarre i migliori talenti attraverso una Employee Value Proposition di valore

Come trattenere e motivare gli employee migliori in un mercato del lavoro altamente competitivo

In uno dei testi di riferimento per qualsiasi professionista delle risorse umane, intitolato The War of Talent, l’Employee Value Proposition viene definita come ‘la somma complessiva di tutto ciò che le persone vivono e ricevono nell’ambito del rapporto di lavoro con un’azienda: la soddisfazione intrinseca per il lavoro, l’ambiente, la leadership, i colleghi, la retribuzione e altro ancora. È quello che fa l’azienda per soddisfare i bisogni, le aspettative e anche i sogni dei collaboratori.’

Il brand strategist Britt Minchington, attivo soprattutto nel campo dell’employer branding, considera l’EVP come una vera e propria ‘strategia organizzativa’ il cui focus è l’esperienza del lavoratore. Per questo motivo dovrebbe essere sempre personalizzata e originale, in modo da attrarre i candidati più performanti e qualificati.

Una Employee Value Proposition efficace contribuisce anche ad aumentare la consapevolezza. In primo luogo in termini di brand image, ovvero il modo in cui viene percepito un brand, e in secondo luogo in termini di brand visibility, favorendo la presenza capillare dell’azienda su diversi canali di comunicazione, aumentando così la possibilità di raggiungere un numero maggiore di talenti.

La prospettiva dell’EVP dal punto di vista del dipendente e del datore di lavoro

L’EVP si distingue per una doppia prospettiva che tocca sia il lavoratore sia il datore di lavoro. Shrm.org descrive entrambi i punti di vista, da prendere sempre in considerazione quando si costruisce l’EVP:

  • La prospettiva del dipendente: il legame che i lavoratori hanno con l’EVP si traduce nella loro capacità e nello sforzo di mettere in pratica la mission, la vision e i valori aziendali.
  • La prospettiva del datore di lavoro: una EVP elaborata in modo strategico permette al datore di lavoro di attrare, trattenere e motivare tutti i dipendenti, perché essi possano contribuire al successo del business.

In base ai punti di contatto che caratterizzano tale prospettiva, entrambe le parti guadagnano un importante vantaggio competitivo in termini di comunicazione, consapevolezza dei valori aziendali e di brand identity.

Quali sono i principali vantaggi di una buona EVP per il lavoratore?

Una volta definita in maniera coerente l’EVP, l’azienda ha il compito di creare anche un documento specifico all’interno del quale includere una serie di linee guida in termini di benefit, utili nel motivare e trattenere gli attuali e i potenziali lavoratori, in particolar modo:

  • Evidenziare il sistema che viene usato per il compenso economico (premi e crescita);
  • Fornire esempi pratici di work-life balance;
  • Delineare lo sviluppo all’interno dell’azienda attraverso la formazione (permanent learning);
  • Mettere in risalto le qualità dell’ambiente di lavoro;
  • Raccontare la cultura aziendale in grado di valorizzare tutti, al di là del genere o dell’età.

Come migliorare l’EVP

Second il sito Gartner, uno dei metodi migliori da adottare nel momento in cui si crea la struttura dell’EVP è quello di partire dall’Autenticità e dalla Differenziazione. Secondo gli studi ‘le aziende possono ridurre il premio di compensazione fino al 50% […] quando i candidati trovano davvero interessante un piano EVP.’ Un’altra importante caratteristica è legata alla riduzione del turnover, aumentando la fiducia e l’impegno dei nuovi assunti fino al 30%, grazie all’efficacia strategica dell’EVP che viene loro presentata.  

Una delle soluzioni più pratiche da adottare, nella realizzazione dell’EVP, consiste nel prendere esempio dai grandi brand e dai loro EVP statement e porsi una domanda molto semplice: ‘che cosa siamo in grado di offrire ai nostri lavoratori in cambio del loro tempo e dei loro sforzi?’

Dopo il processo di elaborazione, aggiornamento e miglioramento dell’Employee Value Proposition l’azienda deve assicurarsi di distribuirla in modo uniforme a tutti (dipendenti attuali, potenziali candidati e nuovi assunti). Tale passaggio migliorerà il modo in cui vengono comunicati e trasmessi i valori aziendali e, di conseguenza, anche l’impegno che una società si assume nei confronti dei suoi lavoratori.

Sei un professionista delle risorse umane alla ricerca di candidati qualificati e in target? Visita il nostro sito web e scopri come Jobrapido, il motore di ricerca leader nel campo del recruitment, utilizza le nuove tecnologie di Smart Programmatic e l’Intelligenza Artificiale per garantirti il servizio migliore.

Please follow and like us: