Politiche aziendali di sostenibilità ambientale

I consigli per promuovere una politica eco-friendly in azienda

 “Oggi l’umanità utilizza quasi il doppio delle risorse disponibili e produce più rifiuti di quanto il pianeta possa rigenerare e assorbire. Ovvero, utilizziamo le risorse di domani per soddisfare le esigenze di oggi”.

Questo è il quadro che emerge dall’ultimo rapporto sulla sostenibilità di Global Footprint Network. Sottolineando l’urgenza, non più prorogabile, di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere quelli delle generazioni future. In ogni ambito, attività e contesto sociale. Per questo anche le aziende si stanno muovendo per ridimensionare il loro impatto e per implementare una strategia aziendale sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Nel perseguire questo obiettivo, le risorse umane possono fare la differenza. Nel suo libro CSR for HR: A Necessary Partnership for Advancing Responsible Business practices, l’autrice Elaine Cohen afferma infatti che “il vero ruolo del professionista delle risorse umane è quello di contribuire a convertire gli impatti sulla sostenibilità di un’azienda sui dipendenti in impatti positivi dei dipendenti.” Significa coinvolgere tutte le persone in azienda in azioni eco-friendly e promuovere buone pratiche, sia dentro che fuori dall’ufficio.

Vediamone insieme alcune.

Ridurre il consumo di carta

Convertitevi al digitale per ridurre l’enorme spreco di carta. Partendo dall’introduzione di app aziendali, intranet, strumenti online.

Se la stampa è davvero una necessità per il vostro lavoro, consigliate ai dipendenti di sfruttare al massimo entrambi i lati del foglio e di evitare la stampa a colori. Quando possibile, stampate o consigliate la stampa in modalità bozza veloce: in questo modo, la stampante alleggerirà leggermente il getto di inchiostro, mantenendo il contenuto ancora leggibile.

Siete i responsabili dell’acquisto della carta in ufficio? Ordinate fogli privi di cloro e che contengono un’alta percentuale di elementi riciclati.

Incoraggiare gli spostamenti sostenibili

Motivate i dipendenti a scegliere il trasporto pubblico o la bicicletta per raggiungere il luogo di lavoro. Se possibile, mettete loro a disposizione un parcheggio dove lasciare le bici.

E se la vostra azienda fornisce ai dipendenti auto aziendali, insistete per acquistare o prendere in leasing i modelli ibridi di ultima generazione.

Via la plastica!

Sono sempre di più le aziende che scelgono di essere plastic free. La trasformazione può avvenire in modo graduale, attraverso alcuni primi accorgimenti come fornire piatti, posate e bicchieri riutilizzabili o 100% riciclabili, sostituire i distributori di bottigliette d’acqua con delle fontanelle e incoraggiare lo smaltimento differenziato dei rifiuti.

Consumare meno energia elettrica

Chiedete a tutti i dipendenti di spegnere i loro PC, schermi e luci quando se ne vanno. Optate per lampadine fluorescenti e compatte, poiché più potenti e più durevoli rispetto a quelle tradizionali. In più, potreste suggerire, a chi se ne occupa, che l’azienda stipuli un contratto con un provider energetico che utilizza energia proveniente solo da fonti rinnovabili.

Coinvolgete i dipendenti in attività di volontariato

La sostenibilità ambientale di un’azienda passa anche dal volontariato. Per questo potreste coinvolgere i dipendenti in una gamma di opportunità di volontariato green o a sostegno della comunità. Per esempio, dopo il lavoro, nel fine settimana, o come attività di team building o di formazione.

Siete professionisti delle risorse umane? Continuate a seguire il nostro blog e scoprite come Jobrapido, il motore di ricerca di lavoro leader a livello mondiale, vi garantisce i migliori candidati in base alle vostre esigenze.

Please follow and like us: